Musica Jazz in Italia : Omaggio a Stan Getz e Chet Baker


Igor Palmieri, Jazz, Jazz Concert, Musician, Jazz Fest, Jazz Festival, Chet Baker, Stan Getz, Tribute to, Sax, Sassofono, Saxophone, Tenor sax, Great Music, Music, Great Musician, Great Saxophonist, Sassofonisti italiani, Jazzit, Jazz Italia, Musica Jazz
Igor Palmieri, Jazz, Jazz Concert, Musician, Jazz Fest, Jazz Festival, Chet Baker, Stan Getz, Tribute to, Sax, Sassofono, Saxophone, Tenor sax, Great Music, Music, Great Musician, Great Saxophonist, Sassofonisti italiani, Jazzit, Jazz Italia, Musica Jazz

Il Progetto:

Five for Stan & Chet :

Omaggio a Stan Getz e Chet Baker

 

Nome del Gruppo:

Igor Palmieri Quintet

 

Componenti:

Igor Palmieri (sax tenore)

Fulvio Chiara (tromba)

Simone Daclon (piano)

Raffaele Romano (contrabbasso)

Vittorio Sicbaldi (batteria)

Download
Scheda Tecnica
Scheda tecnica Igor.pdf
Documento Adobe Acrobat 727.0 KB

Omaggio a Stan Getz e Chet Baker


Igor, Palmieri, Jazz, Chet baker, Stan Getz, Sax, Sassofono, tenore, quintetto

Il Progetto:

Five for Stan & Chet :

Omaggio a Stan Getz e Chet Baker

 

Nome del Gruppo:

Igor Palmieri Quintet

 

Componenti:

Igor Palmieri (sax tenore)

Fulvio Chiara (tromba)

Simone Daclon (piano)

Raffaele Romano (contrabbasso)

Vittorio Sicbaldi (batteria)

 

Una delle ultime Recensioni:

"Igor Palmieri: un soffio caldo jazz, per un sax tenore. Spirali musicali, echi lontani evocativi di nostalgie. Ecco materializzarsi i luoghi magici dove fare Jazz diventava mito. Lui, suona dentro "il suo suono", imperturbabile e apparentemente pacato.. ma pronto a spiccare il volo nel vortice del suo soffio virtuoso.L'ho percepito come vivesse sempre su una linea di confine nel quale, lui, ha già dato segnali importanti di "appartenenza" perché, fare jazz, risulta la sua primaria scelta esistenziale-musicale". Carmen Bertacchi, Dir.Art. Sconfinando Sarzana Festival

 

Descrizione:

Si tratta di un Omaggio al Jazz Standard ed in particolare a quello anni '50 e '60, proveniente dalla West Coast School, i cui i maggiori rappresentanti sono Chet Baker e Stan Getz. In scaletta ci saranno i più famosi standards jazz, arrangiati in maniera originale ed ispirati alla musica di questi due grandi Musicisti Americani. Ad interpretarlo l’Igor Palmieri Quintet, capitanato da Igor Palmieri al sax tenore e, con lui, Fulvio Chiara (tromba), Simone Daclon (piano), Raffaele Romano (contrabbasso), Vittorio Sicbaldi (batteria). L'Igor Palmieri Jazz Quintet, come detto, è un organico strumentale che ama e si ispira alle storiche formazioni della tradizione del jazz colto e raffinato che si sono sviluppate verso la metà del Novecento. Chet Baker e Stan Getz sono riconosciuti e riconoscibili anche grazie a quello stile jazz che si caratterizza per l'attenzione al suono, per lo swing e per una maggiore attenzione alle melodie. "Nell'era del jazz virtuosismo ed accademico, la compostezza e lo stile caldo e lirico di Chet Baker e di Stan Getz sembrano davvero essere qualità perdute. Diffondere il loro repertorio, anche quello meno noto e omaggiarne il genio è un progetto ambizioso ma essenziale per tutti i musicisti che fanno parte del progetto "Five for Stan & Chet".

 

Palmieri, fra gli altri, ha suonato, fra gli altri, con Paolo Fresu, Luciano Milanese, Tom Kirkpatrick, Carlo Atti, etc. Fulvio Chiara con Emanuele Cisi, Furio di Castri, Luigi Bonafede, Flavio Boltro, Gianni Basso, Tullio de Piscopo, Lee Konitz, etc. Daclon ha suonato con diversi artisti, tra cui: Franco Ambrosetti, Carlo Atti, Mario Biondi, Fabrizio Bosso, Michele Bozza, Gianni Cazzola, Rosalia De Souza, Gerardo Frisina, Rosario Giuliani, Scott Hamilton, Nick Hempton, Valery Ponomarev, Karl Potter, Daniele Scannapieco, Roberto Taufic, etc. Romano ha suonato anche con Carlo morena Francesco D'auria, Nevio Zaninotto, Alberto Mandarini, Marco Castiglioni, e molti altri; Sicbaldi con Jerry Bergonzi, Shawn McGloin, Fabrizio Bosso, Bebo Ferra, etc.